Vai al contenuto

tisana al tarassaco per dimagrire

I dalelion sono stati utilizzati fin dall’antichità per le loro proprietà depurative e diuretiche (da qui il nome “piscialetto”). La tisana di tarassaco ha questi, così come molti altri benefici che la rendono una parte importante dei programmi di recupero fitness.

Usa questi suggerimenti per integrare la tua dieta con questa pianta.

Come consumare la tisana di tarassaco per perdere peso
Il dente di leone è diverso dalle altre erbe che vengono utilizzate per preparare il tè dimagrante perché può essere assunto in molte forme e persino mangiato naturalmente! I seguenti suggerimenti possono essere utili:

Il dente di leone, o “cicoria pazza”, è amaro se consumato crudo, ma gradevole se ben preparato. Se avete intenzione di consumarlo crudo, vi consigliamo di condirlo con un filo d’olio d’oliva e una spruzzata di limone.

Il succo di foglie e radici fresche si ottiene spremendole o macinandole, il che produce una bevanda amara che dovrebbe essere consumata un paio di volte al giorno.

Un litro d’acqua dovrebbe essere infuso con 20-30 grammi di foglie essiccate.

Il decotto si prepara facendo bollire 30-50 grammi di radici tritate in un litro d’acqua e lasciando riposare per almeno 15 minuti.

Puoi preparare un tè al dente di leone usando la ricetta qui sotto, che smorza il suo sapore amaro e drena il tuo sistema.

Foglie di tarassaco del peso di 50 grammi
Foglie di betulla del peso di 25 grammi
L’ortica pesa 25g
Per preparare una tisana occorrono pochi minuti di infusione delle erbe in acqua bollente. È quindi possibile conservare l’infusione in un contenitore sigillato.

Benefici per la perdita di peso della tisana di tarassaco

Ciò è dovuto alle potenti proprietà lassative e depurative del dente di leone, oltre ai suoi effetti sulla digestione, che spiegano il suo grande uso dietetico per il recupero della forma fisica. Di seguito vengono fornite informazioni dettagliate:

Le radici di tarassaco sono un’erba diuretica e purificante. Stimolano la produzione di urina e, di conseguenza, l’espulsione di tossine e scorie metaboliche dall’organismo. In pochi minuti, l’effetto diuretico diventerà evidente.

I succhi gastrici, intestinali e pancreatici vengono stimolati, favorendo così la digestione. Agisce anche sulle ghiandole salivari e biliari, stimolandone la secrezione.

La glucosamina e la vitamina D presenti negli alimenti aumentano la sensazione di pienezza e aiutano a migliorare il metabolismo.

Oltre ai suoi benefici dimagranti, il dente di leone ha anche molti altri benefici per la salute. I principali sono i seguenti:

Tarassaco: il dente di leone stimola la produzione di bile e può aiutare nella rimozione della cistifellea. Il dente di leone colpisce anche il fegato, quindi è utile per malattie come epatite, cirrosi e insufficienza epatica.

Le infezioni da batteri e funghi sono inibite dal tannino grazie alle sue proprietà antibatteriche
Il dente di leone aiuta a curare l’acne e l’eccesso di sebo sulla pelle.

Pericoli e controindicazioni della tisana di tarassaco per dimagrire
Se si verifica una delle seguenti condizioni, non bere tè al dente di leone o utilizzare altri metodi per consumarlo:

Calcoli biliari, ulcere, infiammazioni e gastriti.
Una donna incinta e una madre che allatta.
Iperacidità nei soggetti.
Situazioni risultanti come insufficienza renale, diabete e insufficienza cardiaca (a causa del potassio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.