Vai al contenuto

Semi di Psillio per Dimagrire: proprietà, dosi e modalità di assunzione

Molte persone soffrono di stitichezza e i semi di psillio sono un rimedio naturale molto efficace.

In questo articolo parleremo delle loro proprietà, i benefici e i metodi di assunzione.

Infatti, i semi di psillio essenzialmente trattano la stitichezza in modo naturale.

Infatti, oltre alla loro utilità nel facilitare l’evacuazione, hanno anche molto a che fare con la normalizzazione e regolarizzazione delle funzioni interne, oltre che con la depurazione dell’intestino quando sono contaminati da batteri e agenti patogeni.

Pertanto, i semi di psillio ti aiuteranno a curare anche la diarrea.

Semi di psillio: proprietà

Questa sostanza agisce principalmente sull’apparato digerente e possiede le seguenti proprietà:

  • Facilita l’evacuazione
  • Migliora la digestione regolando il metabolismo
  • Le ragadi e le emorroidi sono diminuite e la guarigione viene facilitata
  • Allevia i sintomi legati alla colite, tra cui nausea, dolore addominale e gonfiore
  • Migliora il funzionamento dell’intestino
  • Per eliminare patogeni e batteri dal tratto digestivo
  • Le fibre in questi semi svolgono un ruolo importante nel supportare il sistema cardiovascolare e, se consumate quotidianamente, hanno benefici significativi. Nello specifico prevenendo la formazione di acido nell’esofago e nello stomaco, riducono il reflusso gastroesofageo.

Fitopianeta

Pianta erbacea alta da 10 a 30 cm, Plantago ovata ha un fusto eretto, peloso, con pochi rami. Pianta sessile, con foglie opposte o verticillate, è piatta, pelosa e sessile. Produce fiori bianchi in spighe con peduncoli. Il frutto ha la forma di una capsula che rivela al centro due semi lucidi e scuri quando viene aperto attraverso una fessura circolare.

I livelli di trigliceridi sono abbassati

Diverse attività sono progettate per ridurre i livelli di colesterolo LDL (cattivo) nel sangue

Perdita di peso con i semi di psillio

Phyllium è usato per aumentare la perdita di peso per una serie di motivi, tra cui:

  • Mantiene i livelli di glucosio nel sangue e di insulina nel corpo (trattamento perfetto per il diabete)
  • I livelli di glucosio sono ridotti
  • Liberarsi dalle tossine purifica il corpo
  • La funzione metabolica è mantenuta
  • Il sistema immunitario è rafforzato
  • Sopprime l’appetito e aumenta la sazietà
  • Soprattutto se consumato con un bicchiere d’acqua e succo di limone prima dei pasti, aiuta ad evitare l’assimilazione di grassi e zuccheri
  • Il picco glicemico dopo aver mangiato viene abbassato da questo integratore

La loro funzione

Grazie alle mucillagini e alle fibre contenute nello psillio, le feci risultano ammorbidite e quindi più facili da espellere, evitando così i sintomi di emorroidi e ragadi anali.

In caso di colite e gastrite, queste mucillagini funzionano per lenire e ridurre l’infiammazione nello stomaco e nell’intestino.

Oltre ai soliti sintomi della colite, come nausea, gonfiore, gonfiore e dolore addominale, lo psillio è anche un antinfiammatorio.

Nutrienti e calorie nei semi di psillio

Di seguito sono riportati i valori nutrizionali di 100 grammi di semi di psillio:

  • Un contenuto di carboidrati di 1,7 g
  • Contenuto di fibre di 62,5 g
  • Una porzione di grasso contiene 8 grammi
  • Il contenuto proteico di questo pasto è di 17 grammi
  • È un polisaccaride che costituisce la maggior parte dei semi di psillio (in quantità del 10-15%), composto da residui di xilosio, acido galatturonico, arabinosio e ramnosio, che li rende così efficaci nel trattamento della stitichezza.

L’amido non è presente in esso.

Una descrizione dei semi di psillio
I semi di Plantago ovata, che non sono solo comuni in India ma in tutto il mondo, sono noti per le loro proprietà terapeutiche, ma sono anche molto comuni nei Paesi Bassi.

Restrizioni

  • Costipazione, diarrea e gonfiore possono verificarsi se si consuma troppo
  • Non dovrebbero essere presi più di sette giorni alla volta
  • Affinché fibre e mucillagini possano esercitare i loro effetti benefici, devono essere sempre consumate con acqua (o un liquido).
  • È importante consultare il proprio medico se si soffre di malattie croniche o si assumono farmaci (comprese le pillole anticoncezionali). Si pensa che lo Psychillium sia dannoso perché potrebbe impedire l’assorbimento dei farmaci.
  • Quando un’ernia, un tumore, un’endometriosi o un’altra condizione causano un restringimento dell’intestino, devono essere evitati.

Ci sono due dosi di semi di Psyllium

L’assunzione giornaliera dovrebbe variare tra 10 e 25 g, e si consiglia di suddividere questa quantità tra mattina e sera.
Per migliorare l’assorbimento, devono essere separati dal cibo e da altri farmaci (un paio d’ore).

Inoltre, l’acqua è sempre necessaria in abbondanza quando si prendono le mucillagini in modo che diventino più efficaci.

Puoi acquistare lo psillio in più forme:

  • Germogli
  • Polvere
  • Capsule

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.