Vai al contenuto

Mozzarella Dieta: fa ingrassare ed è adatta in una dieta?

Rispetto ad altri formaggi, la mozzarella ha relativamente poche calorie.

Per via dell’alto contenuto di acqua in questo formaggio fresco (e per il fatto che contiene solo pochi grassi) ha poche calorie per 100 grammi, rendendola adatta per la perdita di peso.

Sebbene la densità calorica sia un fattore importante, non dovrebbe essere l’unico elemento da analizzare. Da considerare anche l’indice di appetibilità, che è elevato per la mozzarella, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Condimento con mozzarella

Anche se il formaggio contiene molte calorie, è consigliabile consumarlo in piccole quantità (ad es. 50-100 g). Se necessario può essere aggiunto a primi piatti, frittate o insalate ma non come piatto unico. Per quanto riguarda la mozzarella, non è così gustosa da poter essere trasformata in un piatto unico.

L’aggiunta di altri alimenti a questo formaggio lo va a privare rapidamente del suo gusto delicato.

Anche se uso la mozzarella in molte delle mie ricette (sì, la uso spesso), dobbiamo essere consapevoli del fatto che sebbene contenga poche calorie e sia generalmente associata alle diete, contiene anche una quantità estremamente elevata di grassi.

Nonostante il suo sapore molto appetibile, non è adatta all’uso come esaltatore di sapidità in piccole quantità, rendendola uno dei formaggi meno indicati in una dieta ipocalorica.

Sei grasso se mangi mozzarella?

Il problema è che, sebbene la mozzarella contenga relativamente poche calorie, puoi mangiarla in grandi quantità, anche se contiene poche calorie. So che sembra impossibile, ma se parliamo di 700 calorie possiamo mangiare 250 grammi di mozzarella di bufala.

200-250 g di un altro formaggio sono più difficili da consumare, per molteplici fattori, tra cui la consistenza (un formaggio secco secca la bocca: difficile da consumare) e il sapore (un formaggio stagionato è molto gustoso, segno che siamo quasi pieno).

Al contrario, la mozzarella non è né salata né saporita, né mescola la bocca. Per questo motivo, la mozzarella è sicura da mangiare in quantità enormi ed è soddisfacente anche quando assumiamo molte più calorie di quelle che consumiamo normalmente.

Quantità di mozzarella appetibile

A differenza dell’indice di sazietà, che segue le stesse regole per tutti (salvo poche eccezioni), l’indice di appetibilità è molto soggettivo.

Come lo abbiamo definito come il numero di calorie che dovrai consumare prima di sentirti sazi, o almeno sazi dopo aver mangiato un determinato cibo.

Un alimento ad alto indice di appetibilità fornisce un’elevata quantità di calorie (spesso troppe) di cui abbiamo bisogno per saziarci. Idealmente, una dieta ipocalorica e soprattutto ipocalorica dovrebbe fornirci cibi che ci appaganti nel modo giusto, cioè né troppo alti (per evitare di mangiare cibi che non ci piacciono) né troppo bassi (per evitare consumare cibi che non ci piacciono).

Torna a Dimagrirebene.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.