Lattuga Calorie, Valori Nutrizionali e Proprietà

La lattuga è utile per la salute umana dato che è ricca di proprietà benefiche e aiuta la digestione

Il piatto che comunemente viene chiamato ‘insalata’ è infatti un piatto che si prepara con la lattuga piuttosto che con l’ ‘insalata’.

Parliamone un po’ più a fondo..

Cosa ha da Offrire la Lattuga e i suoi Benefici

Tutte le varietà condividono due caratteristiche nutrizionali.

Circa il 95% del suo contenuto è acqua, il che la rende una buona fonte di reidratazione per il corpo;

La lattuga fresca, detta anche Lastucario (da cui la lattuga prende il nome), emette un liquido biancastro che ha limitati effetti sedativi, simile all’oppio. Fu nel 1911, tuttavia, che il Consiglio dell’Azienda Farmaceutica della Gran Bretagna esaminò la lattuga selvatica per le proprietà sedative.

Lactucarium contiene molecole aggiuntive, oltre alla lattucina e alla lattucopicrina.

Pertanto, è altamente consigliato che le persone (soprattutto i bambini) con difficoltà ad addormentarsi, che sono nervose, irritabili o agitate, la consumino a cena.

A tal proposito potete mangiare la lattuga cruda oppure far bollire mezzo ceppo di lattuga in 14 litri d’acqua per 5 minuti per fare un decotto.

Dopo che il liquido si è raffreddato e versato, dovrebbe essere consumato immediatamente.

Questo articolo riassume le proprietà, il valore nutrizionale e il contenuto calorico della lattuga

La lattuga è un ottimo reidratante per il corpo umano oltre che un efficace digestivo. Mentre è comunemente chiamata “insalata” nel linguaggio comune, da lattuga, è in realtà un piatto.

Specie Lactuca sativa appartiene alla famiglia Composite ed è il nome latino della lattuga.
Le foglie delle piante (che sono le parti che mangiamo) differiscono notevolmente tra le seguenti 5 varietà:

Un ceppo allungato, piuttosto che arrotondato, è stata una caratteristica distintiva del tipo romano;
Un modello dalla testa aperta.

I tipi brasiliani (o Iceberg) si distinguono per le foglie unte e croccanti;

(Cappuccina-Trocadero): tipologia che racchiude tante tipologie e selezioni adatte a crescere, raccogliere e consumare in tempi diversi;

Le foglie di Batavia possono avere margini blu o bianchi e il margine può estendersi alle foglie esterne della testa;

Nel linguaggio comune la lattuga viene chiamata “insalata” anche se la lattuga è un tipo di pianta angiosperme (pianta con fiori) utilizzata nella preparazione dei pasti. Mangiare piante crude può essere fatto sia crudo che cotto.

Tuttavia, bollire o stufare le piante consente loro di essere trasformate in zuppe o ministri, o anche un decotto (mentre la cottura altera i valori nutrizionali discussi sopra).

Questa pianta resiste alle basse temperature e si adatta a qualsiasi tipo di clima. Per questo è un ottimo alimento tutto l’anno perché la sua coltivazione avviene tra febbraio e dicembre.

Non è chiaro se l’insalata sia originaria del Medio Oriente o dell’Europa. Tuttavia, sembra che i romani (dai quali probabilmente ha avuto origine la lattuga romana) consumassero insalata durante il loro periodo nella regione mediterranea.

Quante calorie ha un’insalatona?

Ci sono 15 calorie in 100 grammi di lattuga.

  • Inoltre, il seguente è il peso di 100 g di materia prima:
  • 0,2 grammi di lipidi
  • Non c’è colesterolo nel sangue
  • 29,4 mg di sodio
  • 194 milligrammi di potassio
  • 9,2 milligrammi di vitamina C
  • Il contenuto di calcio è 36 mg
  • 9 milligrammi di ferro
  • 13 milligrammi di magnesio
  • La quantità di carboidrati in questo pasto è di 2,9 grammi
  • 1,5 grammi di fibra alimentare
  • Il contenuto di zucchero è di 0,8 grammi
  • Il contenuto proteico di questo campione è di 1,4 grammi
  • 7.405 unità internazionali di vitamina A

Il modo migliore per preparare la lattuga

Per garantire che la lattuga resti commestibile, durante il processo di crescita verranno aggiunte tutte le sostanze azotate (nitrati, in particolare il nitrato di nichel).

Il contenuto di nitrati delle verdure biologiche o di quelle raccolte a fine giornata è solitamente inferiore poiché la luce solare di solito riduce i livelli di nitrati.

Nel corpo umano si formano ammine azotate (composti tossici) quando le ammine reagiscono con i composti azotati. La contaminazione può essere ridotta in una certa misura lavando accuratamente il prodotto con bicarbonato in grado di rimuovere sostanze chimiche inquinanti.

Torna a dimagrirebene.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *