Vai al contenuto

Dieta Quarantena: Come rimediare ai chili di troppo

Non appena il Coronavirus non sarà più presente, riprendono le normali routine, alimentazione compresa.

Il consiglio dei professionisti del settore è di iniziare al più presto una dieta in vista della stagione estiva.

La quarantena ha fatto ingrassare la maggior parte degli italiani.

Ripararsi è ora la migliore linea d’azione. La nutrizionista Anna Maria Petronio afferma: “Spesso anche chi non ha problemi di peso ha messo su qualche chilo. “Soprattutto chi ha interrotto l’attività fisica e ha continuato a occupare il tempo in casa mangiando ogni giorno pizza, dolci e pasta”.

Quali sono i tuoi consigli per perdere peso?

Per le prossime due o quattro settimane, dovresti seguire una dieta.

Fare attenzione a non farsi prendere in giro. Siamo all’inizio del processo. Un buon metabolismo deve essere attivato. Pranzo, cena e colazione dovrebbero essere spiegati chiaramente. Assicurati di mangiare tre pasti e due spuntini al giorno.

La sera è un buon momento per consumare il pesce. Che sia crudo o cotto. Tutte le forme di pizza sono bandite durante le prime due settimane. Anche i celiaci possono utilizzare questo prodotto. A cena scegliete come secondo la carne o il pesce con le verdure, senza sconti per i dolci.

Sarebbe meglio avere un bicchiere di vino invece di liquori. L’esercizio dovrebbe essere aumentato da tre a quattro volte al giorno. Con yogurt, uova, pane integrale, frutta, marmellata, miele, mirtilli e frutta fresca, si ottiene una colazione densa, sana e anche povera di zuccheri (favoriscono la sintesi dell’insulina e quindi prevengono la perdita di peso).

Durante il resto della giornata, limita l’assunzione di frutta estiva a causa del suo eccessivo contenuto di zuccheri. Non consumare alcol da solo. Quando possibile, aggiungi all’impasto grassi buoni come la frutta secca.

C’è qualcos’altro che consigliate?

Mangiare un panino con affettati per pranzo non fa per me. Finché l’olio viene drenato, sto bene con tonno, sgombro e insalata di salmone. Se non avvertite un’eccessiva ritenzione idrica, potete consumare petto di tacchino o bresaola. Va bene sciacquare e condire i legumi in salamoia come insalata dopo il risciacquo.

I panini possono essere facilmente sostituiti con questi pranzi sostitutivi veloci. In termini di bevande dietetiche, l’acqua è re. Il residuo fisso aggiunto non deve superare i 50 mg per litro.

Non bere più di una bevanda alcolica, una bevanda gassata e una bevanda zuccherata alla volta. Permettere di servire un bicchiere di vino. Per favore, non bere birra.

Qual è il periodo di tempo previsto per il ritorno alla normalità?

I bambini allenati dovrebbero iniziare a mangiare la stessa quantità di pasti e spuntini di prima, compresa la frutta, con due spuntini tra i pasti. Se seguono questo consiglio, potrebbero perdere il peso in eccesso entro un mese.

Ci sono persone che corrono ai ripari che sono consapevoli dei loro corpi. Ci sono state numerose segnalazioni da quando il blocco è stato completato. Quando l’estate finisce, se l’aumento di peso non viene perso, i due, tre chili si moltiplicheranno. L’attività fisica dovrebbe essere aumentata e la dieta dovrebbe essere seguita per almeno un mese.

Ci sono diete diverse per soggetti diversi…

Per ridurre la possibilità di diabete, la dieta dovrebbe includere carboidrati e proteine ​​a seconda del fisico, dell’attività fisica svolta, della tolleranza individuale agli zuccheri. In questa fase si dovrebbero mangiare solo legumi e proteine.

A meno che non mangi regolarmente frutta, è quasi impossibile perdere peso. Consigliate le verdure di stagione, in particolare zucchine, melanzane, tenerumi e insalata verde. Pomodori, perché contengono notevoli quantità di zucchero e sono irritanti per lo stomaco e l’intestino.

Vuoi anche tu il gelato?

Può essere un sostituto del pasto per alcuni. Se non torni a casa, mangialo durante la giornata come spuntino o pasto. Questo è quello che consiglio. Non contiene lattosio. Arricchito con acqua e zucchero, a base di ingredienti naturali.

Ad esempio, puoi scegliere tra gusti alla frutta o cioccolato fondente al 70%. Un cubetto di ghiaccio o una confezione a forma di cono. La brioche non fa per te. Per eliminare la sensazione di fame, il gelato può essere servito con frutta secca.

Anche granita? La migliore alternativa al gelato. La frutta e l’acqua sono i suoi unici ingredienti e non contiene lattosio o altri additivi.

Torna a Dimagrirebene.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.