Vai al contenuto

dieta nutraceutica

Nelle sezioni seguenti, discuteremo in modo più dettagliato la dieta nutraceutica. Stephen L. DeFelice – un innovatore in medicina che ha fondato The Foundation for Innovation in Medicine, è accreditato di aver indicato i parametri di un nuovo standard alla fine degli anni ’80. Mentre esaminiamo l’app, esamineremo per chi è, come funziona e se funziona.

Cosa possono fare i nutraceutici
Le aziende nutraceutiche prenderanno in considerazione solo derivati ​​alimentari con benefici sia nutrizionali che sulla salute. Oltre agli alimenti funzionali, rientrano nella categoria dei macroelementi anche gli integratori alimentari.

Diete supplementari
Nel contesto della perdita di peso, del dimagrimento o di altre esigenze nutrizionali (per malattie o esigenze nutrizionali non soddisfatte), gli integratori alimentari sono elementi nutrizionali come vitamine, sali minerali, aminoacidi e fibre. Non è raro che gli integratori alimentari in Italia vengano venduti come veri e propri farmaci all’estero: esistono diverse normative che definiscono se un integratore è un integratore o un farmaco.

Cibi che funzionano
Il concetto alla base degli alimenti funzionali è che sono progettati in modo che il corpo possa facilmente e continuamente trarre vantaggio dal loro contenuto. O sono presenti in natura (nella loro forma naturale, ad esempio frutta), oppure sono fortificati e arricchiti. In alternativa, puoi prenderli sotto forma di polvere o capsule per la deglutizione.

Esiste una variazione di alimenti funzionali che di solito sono fortificati con calcio e vitamina D, come le bevande vegetariane di soia o di riso. Inoltre, alcuni tipi di alimenti vengono elaborati per ripristinare il peso o lo stato nutrizionale dell’alimento (la maggior parte degli alimenti viene impoverita di nutrienti essenziali durante la lavorazione). In Italia è illegale mangiare cibi funzionali. Ogni paese regola gli alimenti funzionali in modo diverso:

La bacca di goji;
Riso che è stato fermentato;
Un olio derivato dal krill

Nutraceutici: una panoramica
“Nutraceutici” è una concatenazione di termini nutrizionali e farmaceutici. Un prodotto nutraceutico identifica quali alimenti ed elementi sono benefici per l’organismo in termini di valore nutritivo e altre proprietà.

I nutraceutici si sono sviluppati attorno a una tipologia di prodotto con le caratteristiche appena descritte: alimenti, integratori alimentari, pasti sostitutivi, isolati di nutrienti, alimenti trasformati e derivati ​​degli alimenti.

Quali sono i vantaggi? Funziona?
Le diete nutraceutiche sono per tutti e per nessuno, questo è tutto quello che possiamo dire sulla risposta a questa domanda. Ne consegue che quando vengono assunti integratori per sostituire vitamine e nutrienti carenti nell’organismo, vengono assimilati. Non si può parlare di funzionamento.

Man mano che migliori, è spesso difficile capire come adeguare completamente le tue abitudini – ad esempio, è improduttivo assumere integratori se (ad esempio, solo per fare un esempio) sei un fumatore accanito o un bevitore di bevande o uno spuntino.

I nutrizionisti o altri specialisti sono gli unici che possono aiutarci a determinare se determinati integratori o alimenti sono necessari per la nostra condizione di salute o percorso alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.