Dieta Genetica: Funziona Davvero? Le Opinioni

La genetica nutrizionale, che esamina come la nutrizione influisce sulla genetica, è correlata alla dieta genetica.

Uno degli obiettivi principali dello studio è il modo in cui i geni influenzano lo sviluppo di malattie legate al cibo.

I campioni di saliva vengono utilizzati per la ricerca sulla dieta genetica, che consente ai ricercatori di studiare i geni metabolici e le loro interazioni.

Pertanto, dovremmo essere in grado di trarre conclusioni sulla predisposizione genetica, ovvero quanta energia si consuma in base a grassi, proteine ​​e carboidrati. Questi dati ci consentono d’identificare quattro meta-tipi di individui.

Quali Prove Esistono dell’Efficacia della Dieta Genetica?

È sicuramente possibile perdere peso con una dieta genetica.

Infatti, se si riesce o si fallisce ha tutto a che fare con la motivazione e non con la dieta in sé.

Se le raccomandazioni alimentari sono personalizzate per un individuo, come quando si consiglia una dieta genetica, è più probabile che le persone cambino le loro abitudini alimentari.

Pertanto, chi vuole risparmiare, può utilizzare anche altri elementi, come i valori del sangue o le abitudini.

Pertanto, non importa se il consiglio si basa sull’analisi genica o su altri dati.

Dicono gli Scienziati

Una chiara spiegazione della scienza è che non è mai stato dimostrato che la predisposizione genetica sia collegata al cambiamento di peso. Questi test genetici possono esaminare solo pochi geni e sono costosi.

GfH raccomanda test genetici, tuttavia, che comportano un rischio molto più elevato di interpretazioni errate o sovrainterpretate rispetto a quanto indicato nelle pubblicità.

Tipi di Meta-informazioni

Un’analisi approfondita mostra che il Meta-tipo Beta () è abile nell’assimilazione di grassi e proteine. Ciò significa che si consiglia una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Gli alimenti ricchi di proteine ​​sono assimilati al meglio dal Meta-tipo Alpha (). Carboidrati e grassi dovrebbero essere ridotti nella dieta.

Quelli con meta-tipo Delta () hanno una buona assimilazione di carboidrati e grassi. Una dieta ricca di cibi ricchi di proteine ​​dovrebbe essere ridotta per questo tipo.

I monosaccaridi di tipo gamma () possono essere assimilati molto bene dai meta-tipi. Il loro consumo dovrebbe essere ridotto rispetto agli alimenti ricchi di proteine ​​e grassi.

Oltre a fornire piani nutrizionali personalizzati, i meta-tipi dovrebbero anche fornire informazioni utili riguardo ai tipi di sport a cui si dovrebbe partecipare. Dovrebbero assegnare gli sport che richiedono più calorie, sia fisicamente che mentalmente.

Approfittando della Genetica

Se credi che un test genetico possa dirti quale cibo mangiare in base al tuo particolare profilo metabolico, è fantastico. Ma altri rimangono scettici e sollecitano cautela.

Nonostante si investe molto tempo, denaro ed energia nella ricerca di diete genetiche, i risultati contengono innegabili vantaggi. Affidarsi a una dieta genetica in combinazione con uno stile di vita sano è stato costantemente dimostrato di portare innegabili benefici. Oltre ad aiutarti a perdere peso, la dieta genetica ti permette di:

  • C’è un improvviso calo dell’appetito.
  • Il processo di invecchiamento può essere rallentato
  • La sazietà è aumentata.
  • Ti aiuta a gestire il tuo zucchero.
  • Diabetici, osteoporosi e prevenzione dell’infarto.

Torna a dimagrirebene.eu