Dieta della Banana: Recensioni e Opinioni Di Chi l’ha Provata

Sapevi che in quattro giorni puoi perdere tre chilogrammi di peso corporeo seguendo la Dieta delle Banana sviluppata dal Dr. Fujimoto?

Le diete a basso contenuto glicemico sono molto buone per le persone che soffrono di diabete e malattie cardiache e le persone che seguono una dieta a basso indice glicemico godono della facilità di seguire facilmente le istruzioni e non sono soggette al tipico “trauma da dieta”.

Una banana può essere infatti consumata a colazione e ha numerosi vantaggi.

Può anche essere assunta sotto forma di frullato e si può aggiungere a uno yogurt senza zucchero.

Può anche essere abbinata a un succo d’arancia, caffè o latte. Due banane sono l’ideale per una colazione nutriente.

Ecco cosa devi sapere sulla dieta della banana:

I frutti freschi e maturi saranno conservati meglio, in modo che i loro nutrienti vengano trattenuti e la digestione sia migliorata.

Mangiamo una banana prima di ogni pasto principale della giornata. C’è una vasta gamma di scelte tra cui carne, pesce, latticini, legumi e verdure … Naturalmente, nelle giuste quantità, ma evita di mangiare o bere qualcosa di grasso o zuccherino.

Si consiglia di consumare carboidrati, come pasta, riso e patate, con moderazione.

Dopo cena i dolci vanno consumati solo una volta al giorno e la cena dovrebbe essere completata entro le 20:00.

Inoltre, come parte della tua salute e del tuo benessere, dovresti consumare almeno 2 litri di acqua ogni giorno per evitare di disidratarti.

Cammina per almeno 30 minuti ogni giorno per mantenere sotto controllo il tuo livello di forma fisica.

Cosa Mangiare con una Dieta a Base di Banana

Il primo giorno

Cosa c’è per colazione?
Tè e caffè non zuccherati. Latte parzialmente scremato, banana, mandorle o noci in un frullato.

Stuzzichini:
Banane.

Il pranzo è sempre bello.
Quindi, versare 125 grammi di yogurt e 4 cucchiai di muesli su una banana.

Stuzzichini:
Yogurt a basso contenuto di grassi. Tè o caffè senza zucchero.

La cena:
La ricotta e il pane integrale sono i migliori con una banana, poi 100 grammi di ricotta.

Secondo giorno

Prima colazione:
Una tazza di caffè o tè senza zucchero con una banana.

Merenda:
Il succo d’arancia e la banana sono appena spremuti.

Pranzo:
Le tue opzioni includono banane, latte parzialmente scremato e un succo di agrumi a tua scelta.

Merenda:
Bevande senza zuccheri aggiunti: Banane e arance. Tè o caffè senza zucchero.

Cena:
Le banane sono il punto di partenza, seguite da verdure crude o cotte condite con succo di limone e olio d’oliva.

Terzo giorno

Prima colazione:
Lo spuntino più semplice è una banana, 125 grammi di yogurt magro e due cucchiai di muesli. Non andare per tè o caffè zuccherati.

Merenda:
Una banana, un’arancia e un bicchiere di latte parzialmente scremato.

Pranzo:
A partire da una banana e 100 grammi di ricotta, un’insalata mista condita con vitamine liquide e un grissino, più olio d’oliva e succo di limone.

Merenda:
una macedonia di frutta fresca. Tè o caffè senza zucchero.

Cena:
A partire da una banana, 100 grammi di latte parzialmente scremato, 2 uova sode o alla coque e verdure fresche preparate o crude a vostra discrezione condite con succo di limone e olio d’oliva.

Quarto giorno

Prima colazione:
Tè o caffè senza zucchero, una banana, latte parzialmente scremato.

Metà mattinata:
Il succo d’arancia e la banana sono appena spremuti.

Pranzo:
Aggiungere una banana, un uovo, un latte parzialmente scremato e un succo d’arancia alla tua colazione è una buona idea.

Merenda:
un frutto di stagione a scelta. Tè o caffè senza zucchero.

Cena:
una banana per cominciare, poi 100 grammi di tacchino alla griglia e verdure cotte o crude a piacere. Per condire: succo di limone e un cucchiaino di olio d’oliva.

Perché dovresti mangiare le banane?

Costruisce la consapevolezza della fame e della capacità di sazietà: sviluppa la capacità di riconoscere quanto cibo è necessario per sentirsi soddisfatti, in modo che si eviti il ​​binge eating e invece si mangia in base agli input del proprio corpo.

Questa dieta sottolinea l’importanza della qualità del sonno: diversi studi dimostrano che dormire tra le 7 e le 9 ore per notte è la chiave per perdere peso.

Inoltre, le persone tendono a mangiare troppo e a consumare cibi malsani quando sono stanche o si sentono come se non si fossero riposate abbastanza.

Un dietista o nutrizionista può aiutarti a valutare le tue condizioni di salute e consigliarti di conseguenza prima di intraprendere questa dieta.

Raccomandazioni e controindicazioni contrastanti

Kumiko Mori, una cantante lirica che ha ottenuto un grande successo con la dieta delle banane, l’ha presentata al pubblico. Sebbene sia efficace quando lo guardi nella sua interezza, è difficile spiegare come può funzionare se visto da solo.

Gli enzimi nelle banane che migliorano la digestione e prevengono l’assorbimento dei grassi potrebbero aver aiutato le persone a perdere peso secondo diversi studi di ricerca.

Torna a dimagrirebene.eu